Main Confini, mobilità e migrazioni. Una cartografia dello spazio europeo

Confini, mobilità e migrazioni. Una cartografia dello spazio europeo

5.0 / 5.0
0 comments
Questo volume si propone di tracciare una cartografia aggiornata dei confini dello spazio europeo attraverso una serie di resoconti etnografici realizzati in diversi luoghi di frontiera, alle porte e nel cuore dell’Europa: Calais, Ventimiglia, Ceuta e Melilla, i Balcani, Strasburgo, Lampedusa. Ai classici confini terrestri si affiancano altri elementi e altre dimensioni, in primo luogo il Mar Mediterraneo – cimitero liquido, teatro di naufragi e respingimenti, ma anche di lotte e di operazioni di salvataggio – e lo spazio aereo delle deportazioni silenziose dei migranti. Tra il 2011 e il 2019, una serie di processi e avvenimenti di portata globale ha violentemente destabilizzato l’architettura dei confini esterni e interni dell’Unione Europea, contribuendo a ridefinirne l’ordine e a ridisegnarne gli assetti di fondo. Come in un gioco a somma zero, l’area di libera circolazione interna sancita dagli accordi di Schengen trovava la propria giustificazione nel presupposto di un rafforzamento dei confini esterni, volto essenzialmente a governare e filtrare le pratiche di mobilità migrante. L’immagine di un territorio sigillato, la “fortezza Europa”, era pertanto illusoria: nella realtà questa era, infatti, continuamente sfidata dalle pratiche di mobilità dei migranti, oltre che smentita da una porosità interna tesa a garantire forme d’inclusione “differenziale” della presenza e del lavoro migrante.
Request Code : ZLIBIO3182911
Categories:
Year:
2020
Publisher:
Agenzia X
Language:
Italian
Pages:
224
ISBN 10:
8831268058
ISBN 13:
9788831268059
ISBN:
8831268058,9788831268059

Comments of this book

There are no comments yet.
Authentication required

You must log in to post a comment.

Log in